Designed and built with care, filled with creative elements

Top

Napoli

  /  Napoli

Napoli è una città ricca di fascino e magia. Tra i luoghi più misteriosi e leggendari c'è sicuramente l'Antro della Sibilla Cumana, una grotta situata nel Parco Archeologico di Cuma, tra Bacoli e Pozzuoli. L'antica galleria è molto suggestiva per i turisti ed è diventata famosa per la leggenda della Sibilla Cumana, una donna che con i suoi poteri magici poteva leggere il futuro. Costruito per difendere la città e il porto, l'Antro della Sibilla è aperto al pubblico e si può visitare ogni giorno dalle 9 fino a un'ora prima

  Hai voglia di una bella giornata di mare a Napoli ma non sai che spiaggia raggiungere? Segui i nostri suggerimenti, indossa il costume e parti alla scoperta del mare e delle spiagge più belle della città! La spiaggia della Gaiola La spiaggia, situata a Posillipo, è tra le più belle di Napoli e certamente quella più famosa. Tutta l'area è liberamente visitabile e aperta al pubblico. Si tratta di un'area protetta meravigliosa, e per accedere in alcune zone è necessario mostrare un vostro documento. L'acqua è limpida, la spiaggia è pulita ma

Per noi studenti Erasmus la tradizione dello spritz appartiene quasi alla quotidianità e per questo motivo ho scelto i cinque luoghi migliori per berlo a Napoli dove vado spesso con le mie amiche: Gran Bar Riviera Il primo luogo che suggerisco a tutti cui piacciono gli stuzzichini è il Gran Bar Riviera alla Riviera di Chiaia. Per soli 5€ puoi bere uno spritz molto buono, accompagnato da un abbondante un piatto piano di leccornie. Caffè Leopoldo Il famoso "Caffé Leopoldo" merita sempre una visita perché anche lo spritz non costa molto (6€) e gli

Il Napoli vince contro la Juventus e scoppia la festa in città! Migliaia di tifosi hanno aspettato il rientro della squadra azzurra all'aeroporto per festeggiare insieme la vittoria nella difficile partita contro la Juventus per 0-1. La città è esplosa di gioia al gol di Koulibaly e a fine partita i tifosi sono scesi in strada, si sono fatti il bagno nelle fontane del centro e hanno sparato fuochi d'artificio come a Capodanno. Si fa festa come se fosse un evento unico. Ogni volta che la squadra scende in campo, in

La Pescheria Azzurra si trova vicino alla stazione Montesanto, nel cuore della città di Napoli. A prima vista sembra essere solo un punto vendita di pesce fresco, invece puoi sederti ai tavolini e gustare il pesce! Puoi avere cibo fresco con il pesce tutto il giorno, anche di sera. Poiché è sempre molto frequentato si raccomanda di prenotare un tavolo o di andare presto, la sera, per evitare file. Il menu contiene circa venti differenti cibi e anche alcuni senza pesce e con verdure. Raccomando il tonno con pomodori, (che potete vedere nell'immagine)

A Pasqua la tradizione è servita! Il casatiello e la pastiera non possono mancare sulle tavole napoletane. Dolce o salato? Il casatiello è la torta rustica napoletana a base di salame e pecorino, decorata con delle uova (simbolo di Pasqua) legate in alto con delle croci di pasta, da servire sia caldo che freddo. La pastiera è invece il dolce tipico della tradizione di Pasqua. È una torta con una rete di pastafrolla i cui ingredienti sono l'acqua di fiori d'arancio e il grano cotto. La storia del dolce è molto antica, e si dice

  Pasqua è alle porte, ma prima del grande pranzo della domenica c’è tempo per una cena sfiziosa. A Napoli il giovedì santo vuol dire infatti una sola cosa: zuppa di cozze, in dialetto ‘a zupp’ ‘e cozzeche. Cos’è la zuppa di cozze? Una zuppa di pesce che ha come ingrediente principale le cozze, ma non solo. Le ricette sono tante, c’è chi la fa solo con le cozze e chi invece aggiunge il polpo o un pizzico di piccante. La zuppa di cozze è un piatto tradizionale della cucina napoletana che si mangia sin

In giro per Napoli si resta colpiti dall’enorme quantità di murales che colorano i muri della città. Affianco alle figure più conosciute come il Maradona o il San Gennaro di Jorit, la street art promuove anche tantissimi personaggi femminili: -Iside e Parthenope di Bosoletti. L’artista argentino ha dipinto due tra le donne più significative della città. Ad abbellire i muri dei quartieri spagnoli, la sagoma di una donna coperta da un velo rappresenta la Pudicizia. Il murales è un riferimento alla “Pudicizia Velata” di Antonio Corradini, realizzata nel 1572 per la tomba della

Svegliarsi a Napoli e trovare la città completamente imbiancata?Non è un sogno, ma la realtà di questi ultimi giorni.     {"type":"block","srcClientIds":["7a17ff04-3d88-4968-9a4d-d9cb09041e86"],"srcRootClientId":""}(in foto: Bosco di Capodimonte) La città è stata sommersa dalla neve e i cittadini napoletani hanno avuto una delle sorprese più inaspettate degli ultimi anni. {"type":"block","srcClientIds":["b6c76eb7-2c1b-4ea5-a55f-6250b88ecbbe"],"srcRootClientId":""}     I ragazzi, approfittando della chiusura delle scuole, sono scesi in strada a fare battaglie con le palle di neve e i papà non sono andataMa non solo.La vena artistica dei napoletani si è scatenata in tutte le sue forme e c’è chi si è divertito a fare pupazzi di

  Quando visiti Napoli, ricorda di fare questa esperienza:birra e taralli caldi al lungomare! Per pochi euro, sono inclusi nel prezzo:-birra fredda-taralli caldi-tavolo e sedia sul lungomare più bello del mondo-sole-mare-panorama meraviglioso con scogli e Vesuvio-atmosfera piacevole e rilassante L'aperitivo con birra e taralli caldi è un appuntamento fisso per i napoletani nelle giornate più soleggiate.A via Nazario Sauro (a pochi passi da Piazza del Plebiscito) c'è una terrazza che affaccia sul mare. Da qui è possibile osservare i pescatori, noleggiare una barca a remi per fare un giro o qualche tuffo e